Home   |    International   |    Contatti   |    Info   |   


8 Giugno 2015

La Meccanica della Frattura in ANSYS R 16.0 – il nuovo approccio XFEM

Data: 8 Giugno 2015

Orario: dalle ore 11:00 alle ore 11:45
A conclusione del webinar il relatore rimarrà on-line per rispondere alle domande dei partecipanti

Relatore: Alessandro Preda

Descrizione: Lo studio della Propagazione della Cricca attraverso la simulazione è stato da sempre oggetto delle capacità del codice ANSYS.
Queste analisi, storicamente considerati di nicchia e applicate principalmente in campo Aeronautico e Nucleare, nel tempo sono state estese ed impiegate anche in altri contesti progettuali della ingegneria. La necessità di infittimento delle maglie della Mesh, ed implicitamente la disponibilità di ampie risorse di calcolo necessarie a completare le analisi, sono stati i principali fattori che ne hanno rallentato impiego e la diffusione.
Scopo del Webinar è illustrare alcune delle novità che caratterizzano ANSYS R 16.0 e che rendono l’ambiente di calcolo particolarmente efficiente anche in ambito Meccanica della Frattura. In particolare saranno presentati i vantaggi indotti dall’adozione del metodo XFEM (eXtended Finite Element Method) che supera le questioni del “morphing” o del “re-meshing”.
XFEM è caratterizzato da un arricchimento locale delle funzioni di forma del metodo degli elementi finiti, in modo tale da seguire correttamente l’andamento delle grandezze che governano la discontinuità proprio in prossimità della stessa. Il vantaggio per l’utente è che XFEM consente di modellare la discontinuità e il loro sviluppo senza che sia richiesta, per ogni avanzamento o modifica, la definizione di una nuova mesh.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE
La partecipazione al webinar è limitata alle iscrizioni pervenute entro il 7 Giugno 2015, compilando il modulo on-line.

 

 

EnginSoft SpA | © All rights reserved | VAT nb IT00599320223
Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie analytics, che raccolgono dati in forma aggregata | Informativa completa sulla privacy e sui cookie